Animazione Testata

Articoli

L'opera di Francesco Riccardo Monti

Francesco Riccardo Monti (1888 - 1958) was an Italian sculptor who resided in the Philippines from 1930 to 1958. He is known for his many works of public sculpture during the Commonwealth and post-war years in the Philippines.



L’opera di Francesco Riccardo Monti
Uno Scultore “architetto” cremonese nell’Arcipelago Filippino (1929-1958) 

 

Olimpia Niglio

 
E’ Ferdinando Magellano, navigatore portoghese, a giungere per primo in questo arcipelago dell’estremo oriente nel lontano 1521, ma le isole entrano a far parte dell’orbita spagnola solo nel 1543 a seguito della spedizione di R.L. de Villalobos il quale assegna alle isole l’attuale nome in onore del re Filippo II.
La dominazione spagnola durerà a lungo, fino alle istanze autonomiste della fine del XIX secolo, che vedranno tra i massimi rappresentati emergere la figura di J. Rizal e l’organizzazione segreta Katipunan di J. Aguinaldo.
A seguito della guerra ispano-americana l’insurrezione antispagnola giungerà alla vittoria solo nel 1898 a seguito del quale al colonialismo spagnolo seguirà quello degli Stati Uniti d’America.
J. Aguinaldo continua la sua lotta ma viene sconfitto ed arrestato nel 1901 mentre le Filippine si cominciano a preparare ad un periodo di dipendenza culturale, politica ed economica testimoniata prima dall’emanazione della Costituzione nel 1935 e poi dalla riconosciuta indipendenza nel 1946. (dopo l’occupazione giapponese del 1942-44).
Sotto la dominazione spagnola le isole filippine sono influenzate dai movimenti artistici ed architettonici europei a cominciare dal Barocco, al Rococò, ai Revivals (neo-classico, neo-gotico, neo-rinascimentale) e molte delle sue principali e più rappresentative architetture si ispirano ai gusti occidentali.
A seguito dell’indipendenza del 1898, il nuovo secolo apre le porte al nuovo colonialismo: quello americano. Così nel 1904 il Governatore Americano William Cameron Forbes invita l’architetto Daniel H. Burnham’s a visitare le Filippine al fine di progettare un piano urbanistico per la città di Manila e Baguio. Burnham si era affermato negli Stati Uniti come abile urbanista per i piani di Chicago e Washington.
L’anno seguente, nel 1905, giunge a Manila William E. Parsons a cui viene affidato l’arduo compito di  predisporre  uno staff di valenti  architetti filippini ed americani per organizzare il primo ufficio del Pubblico Lavoro.
Ma mentre Burnham’s invita gli architetti a studiare lo stile dell’architettura coloniale spagnola (barocco e rococò) e a progettare e costruire secondo questo stile, diversamente William E. Parsons, soprattutto per gli edifici pubblici, predilige e indica quale stile più adatto quello neoclassico. Nel 1912 è proprio l’architetto americano William E. Parsons a progettare e costruire il Manila Hotel, un grande albergo vicino al mare in Rizal Park, in stile Art Nouveau.


. . . . . continua la lettura dal pdf allegato
Ultimo aggiornamento: 20/10/2010 14:25

MONTI (7).jpg

N.File AllegatiDim
1FileF.R.Monti_Manila_EdA_2010.pdf1135 kB
2FileMONTI (7).jpg167 kB
Per vedere i file è consigliabile cliccare sul nome con il tasto destro e scegliere "Salva oggetto con nome..."


Home | Reti Tematiche | News/Eventi | Link | E-book |Books | Rivista | Credits | Editorial Board | Contatti