Animazione Testata

Articoli

Ponti pedonali in acciaio inossidabile

In this study some examples related to steel bridges are reported and investigated. The aim is to deep the knowledge of stainless steel materials applied to a very wide variety of pedestrian bridges, in order to fill the gap of conventional building typologies. Advances in the knowledge and constructional details are investigated and illustrated.


Ponti pedonali in acciaio inossidabile: progetto, tecnica e realizzazioni

 

Alessio Pipinato
Università degli Studi di Padova

 

 

INTRODUZIONE
La famiglia degli acciai inossidabili è caratterizzata da una grande varietà di caratteristiche che rispettano proprietà fisiche e meccaniche e resistenza agli agenti di corrosione. Ci sono quattro tipologie di acciai inossidabili che si distinguono per la loro microstruttura e le loro diverse caratteristiche: austenitici, ferritici, martensitici e duplex, che possiedono una microstruttura con proporzioni simili di austenite e ferrite. Resistenza alla corrosione, e altre utili proprietà dell'acciaio inossidabile, vengono evidenziate dalla diminuzione del contenuto di carbonio, dall'aumento del contenuto di nitrogeno, cromo, nichel e molibdeno (Valbruna 2010). L’acciaio inossidabile è una lega di acciaio, cromo e altri eventuali elementi, quali il nichel o il molibdeno. Il cromo è quello che rende l’acciaio inossidabile. Infatti, grazie alla reazione del cromo con l’ossigeno, la superficie dell’acciaio inossidabile crea uno strato di protezione passiva che si rigenera automaticamente se viene danneggiato. Gli altri elementi che compongono questa lega (il molibdeno in particolare) sono in grado di aumentarne la resistenza alla corrosione. In virtù di questi elementi costitutivi del materiale e le relative percentuali di presenza all’interno dell’acciaio inossidabile, quest’ultimo si presenta in più di cento gradi diversi, suddivisi in macrocategorie, illustrate nella norma europea EN 10088. Si è detto che l’acciaio inossidabile può essere ferritico, austenitico, duplex o martensinico. Ogni categoria presenta delle specifiche caratteristiche meccaniche – come robustezza, limite di snervamento, allungamento etc. queste proprietà sono decisive nella scelta di un grado rispetto a un altro, in funzione anche dell’utilizzo.

 . . . . . . .  continua la lettura dal pdf allegato

Ultimo aggiornamento: 20/09/2010 11:25

Immagine1.jpg

N.File AllegatiDim
1File1_2010.pdf1299 kB
2FileImmagine1.jpg67 kB
Per vedere i file è consigliabile cliccare sul nome con il tasto destro e scegliere "Salva oggetto con nome..."


Home | Reti Tematiche | News/Eventi | Link | E-book |Books | Rivista | Credits | Editorial Board | Contatti