Animazione Testata

Articoli

Una città a ''misura di uomo''

Le città europee sono sempre più poliglotte e multietniche, pertanto, le relazioni che in essa si stabiliscono sono fondate su delicati equilibri che richiedono fasi di adattamento sempre più lunghe ed articolate. Questa ricchezza socio-culturale ha il compito di dover garantire e favorire non solo il permanere dei caratteri propri del patrimonio storico-ambientale del territorio di riferimento ma anche quelli più strettamente sociali ed economici dei diversi gruppi che vi risiedono e vi lavorano, garantendo loro anche la possibilità di svolgere un ruolo determinante nell'ambito della tutela e dello sviluppo dell'ambiente sociale e fisico. Come più volte ribadito all'interno delle Carte Internazionali è importante definire i principi e gli obiettivi, nonché i metodi e gli strumenti mediante i quali si possa attuare la qualità della pianificazione territoriale favorendo sia l'armonia della vita individuale e sociale che la conservazione e valorizzazione dell'insieme di quei beni che costituiscono la memoria dell'umanità.

 

 

Il futuro di una città si realizza mediante costanti azioni quotidiane che devono essere finalizzate all’integrazione e al coinvolgimento delle numerose strutture sociali e tali azioni non devono tendere ad appiattire le differenze culturali ma, al contrario, a garantire il mantenimento dell’identità del luogo che rappresenta un importante valore da tutelare soprattutto in un mondo complesso e di rapida evoluzione qual è quello nel quale oggi viviamo. Così il benessere di una città risiede anche nella capacità congiunta di saper tutelare il passato e allo stesso tempo di facilitare le forme di integrazione e di espressione multi-sociale e multi-culturale, dando vita ad un sistema di rete socialmente relazionato. Nella città integrata - come ribadito nella Carta di Atene 2003; si dovranno sviluppare sistemi di rappresentatività e di partecipazione, rendendo più facile l’accesso alle informazioni e potenziando l’azione delle esistenti reti di cittadini, dando così a tutti, residenti ed utenti, la possibilità di esprimersi sul futuro sviluppo dell’ambiente urbano. Sulla base di queste premesse la pianificazione del territorio e lo sviluppo delle realtà urbane devono puntare all’integrazione e al dialogo reciproco tra le diverse culture, in quanto la loro graduale fusione contribuirà a dar vita, anche se in tempi molto lunghi, ad un valore aggiunto alla città, intesa non soltanto come luogo dell’abitare, ma anche del lavoro e degli affari, della formazione e del tempo libero.

In tal modo i processi decisionali legati alla pianificazione e allo sviluppo della città e del suo territorio potranno essere positivamente facilitati dal concretizzarsi non solo di relazioni sociali ma anche dall’accesso alle informazioni e dal potenziamento della rete decisionale dei cittadini, non solo residenti ma anche promotori e fautori dello sviluppo urbano. Certamente un’informazione adeguata e il diretto coinvolgimento dei principali soggetti, pubblici e privati, sono elementi fondamentali e indispensabili soprattutto nella fase preparatoria di una politica di piano, in quanto gli stessi sentendosi motivati contribuiranno costruttivamente al processo di pianificazione fondato essenzialmente su 4 punti: a) scelta del piano; b) stesura del piano; c) approvazione del piano; d) monitoraggio del piano.L’esito di questa politica di pianificazione potrebbe essere l’inizio di un netto passaggio da un’urbanistica fatta su provvedimenti ad un’urbanistica costruita su accordi ed impegni collettivi, così come ribadito anche da Paolo Urbani.

 .................................................

Continua le lettura dal file pdf allegato

Ultimo aggiornamento: 11/07/2009 06:49

lucca.jpg

N.File AllegatiDim
1Fileuna citta a misura di uomo.pdf85 kB
2Filelucca.jpg134 kB
Per vedere i file è consigliabile cliccare sul nome con il tasto destro e scegliere "Salva oggetto con nome..."


Home | Reti Tematiche | News/Eventi | Link | E-book |Books | Rivista | Credits | Editorial Board | Contatti